Come rimuovere le unghie di porcellana a casa e senza dolore

Se hai notato che è arrivato il momento di rimuovere le tue unghie finte, ma non vuoi andare a un centro estetico, è il momento di apprendere come farlo tu stessa con i trucchi e consigli che ti portiamo in questo articolo del nostro blog. Continua la lettura e scopri come rimuovere le unghie di porcellana a casa tua passo dopo passo e senza alcun dolore.


Tipi di unghie artificiali: di porcellana, acriliche e gel 

Sebbene esistano infinite possibilità al momento di scegliere come decorare le tue mani, è importante che tu conosca i diversi tipi di unghie finte che potrai trovare. Qui sotto ti descriviamo quelle che sono più popolari.


Unghie di porcellana

Queste unghie vengono realizzate a partire da un componente che si chiama fibra di vetro che, insieme ad un altro materiale denominato monomero o liquido acrilico, risulta in una pasta che viene applicata come base. Queste unghie sono molto simili alle unghie acriliche, ma sono molto più delicate e care.

I migliori metodi da fare in casa per rimuovere le unghie di porcellana

Acriliche

Le unghie acriliche vengono costruite con due materiali di base: Monomero liquido derivato dalla plastica e polimero solido in versione polvere. Entrambi i materiali vengono mischiati bene fino a formare una pasta che viene applicata sopra l’unghia naturale e a cui si dà forma con una lima per le unghie.

Si tratta di un tipo di unghie finte molto resistenti, ed è per questo che vengono molto richieste nel mondo della bellezza.


Se trata de un tipo de uñas postizas muy resistentes, por lo que son muy demandadas en el mundo de la belleza. 

Di gel

In quanto alle unghie in gel, queste vengono applicate sopra una base di resina e in seguito vengono sottomesse ad una asciugatura in una lampada a luce UV. Le decorazioni originali e divertenti caratteristiche di questo tipo di manicure vengono realizzate dopo aver applicato lo smalto e lo strato fissante.

Sono perfette per quelle persone che sono alla ricerca di unghie artificiali ma dall’aspetto naturale.


Come rimuovere le unghie di porcellana: metodi diversi

Esistono diversi metodi che puoi utilizzare per rimuovere le unghie di porcellana senza provare alcun tipo di dolore o fastidio. A seguire, ti spieghiamo nel dettaglio i passaggi da seguire di ognuno di questi metodi per scegliere quello che si adatti meglio alle tue necessità.

Con acetone e carta di alluminio

  • Taglia e lima il bordo dell’unghia con una limetta.
  • Rimuovi lo smalto.
  • Inumidisci un dischetto di cotone con dell’acetone e posizionalo sopra l’unghia. 
  • Avvolgi con un pezzo di carta di alluminio e posizionalo bene in modo che rilasci calore.
  • Lascialo agire per circa mezz’ora e in seguito rimuovi le unghie artificiali. Aiutandoti con un palo di arancio rimuovi i resti residui della colla
  • Utilizza una crema idratante per prenderti cura delle tue unghie e mantenere le tue mani idratate dopo il processo. 

    Consigli e trucchi per togliere le unghie artificiali di porcellana a casa tua
  • Con una limetta

    Nel caso in cui volessi utilizzare questo metodo ti consigliamo di avere molta pazienza perché impiegherai molto più tempo. Inoltre, dovrai fare attenzione a non rovinare la tua unghia naturale durante la limatura.

  • Ridurre la lunghezza dell’unghia con un taglia unghie. 
  • Con una limetta diminuisci al massimo lo strato di unghia artificiale e fai attenzione a non danneggiare l’unghia naturale. 
  • Elimina i residui con una limetta normale o un palo d’arancio. 
  • Applica un olio o crema idratante.

  • Con olio di oliva

    Questo metodo per rimuovere la tua manicure consiste nel inumidire le unghie in un contenitore pieno di olio di oliva per fare in modo che la colla si sciolga. In questo modo, l’unghia acrilica si scollerà con maggior facilità.

    Dopo aver tagliato e limato le unghie, posizionatele in una ciotola riempita di olio d'oliva per almeno 15 minuti. A seguire, potrai scollarle e utilizzare un palo d’arancio per rimuovere i residui rimasti.


    Con filo interdentale

    Un altro metodo ideale nei casi in cui non si dispone di acetone o di solventi a casa, è quello di utilizzare il filo interdentale. Bisogna però fare attenzione a non danneggiare le proprie unghie.

  • Utilizzare un tagliaunghie per sollevare un po' l'unghia di porcellana sopra la zona di crescita dell'unghia naturale.
  • Inserire il filo interdentale lungo il bordo inferiore e farlo scorrere lentamente sotto l'intera unghia di porcellana per rimuoverla completamente. 
  • Questa tecnica è un po' aggressiva ed è consigliabile idratare le unghie dopo il processo.
  • H2 Consigli da tenere in considerazione

    È bene avere sempre un tagliaunghie a portata di mano, in quanto vi renderà molto più facile tagliare la lunghezza dell'unghia di porcellana, che è essenziale prima di scegliere uno di questi metodi.

    Non dimenticare, inoltre, di usare vaselina, olio o crema idratante per trattare le tue mani e le unghie naturali dopo il trauma che può scaturire l'esposizione a materiali artificiali come l'acetone. 



    Lascia un commento

    Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati

    CONOSCI TUTTE LE NOSTRE EQUIVALENZE

    Iscrivendoti, accetti l'informativa sulla privacy di DIVAIN.

    -10% COMPRANDO 3 PROFUMI O PIÙ
    SCARICA L'EBOOK:
    Come andaré perfetta in ufficio ogni giorno:

    Iscrivendoti, accetti l'informativa sulla privacy di DIVAIN.