Il trucco degli anni 50: storia e caratteristiche

Il mondo del trucco degli anni 50 era spinto dal desiderio delle casalinghe di indossare quell'immagine di perfezione proiettata dalle donne sul grande schermo. Per l'industria della moda il più grande esponente di quest'epoca è stata Marilyn Monroe, una donna contraddistinta da un trucco da pin-up che metteva in risalto il suo volto femminile e sensuale. 

A seguire, ti raccontiamo tutto sulla storia del trucco degli anni 50 e quali erano le sue caratteristiche per poter ricreare un look ispirato all’epoca veramente unico. E non dimenticare di dare un’occhiata al nostro post sulla moda degli anni 50 perchè non esiste trucco che non sia completo senza un outfit.

La storia del trucco degli anni 50 e le icone femminile che hanno segnato l’epoca

Storia e tendenze del trucco degli anni 50 

All'inizio degli anni '50 si afferma uno stile naturale, ma si tratta di un decennio che si chiude con dei suggestivi ombretti sulle tonalità del blu e del verde, con labbra rosse e nei evidenziati. La discrezione è ormai superflua per il trucco. 

Le grandi icone dell'industria della moda sono state Brigitte Bardot e Marilyn Monroe, che hanno dato vita alle nuove tendenze del trucco professionale e delle acconciature del decennio.

Lo stile di Brigitte Bardot metteva in risalto gli occhi e sfoggiava delle labbra piene e naturali. Al contrario, Marilyn Monroe si distingueva per le sue labbra rosse, sebbene il suo sguardo non perdesse importanza grazie allo stile pin-up, che nasceva in quel periodo e di cui era la sua più grande pioniera.

A metà degli anni '50 Audrey Hepburn impose, oltre alla sensualità e all'eleganza, uno stile che risultò ammirato e seguito dalle donne più significative dell'alta società.

I più importanti marchi di moda dell'epoca come Coco Chanel, Christian Dior e Max Factor si concentrarono sulla valorizzazione della bellezza del viso, trattandosi di un'epoca in cui il trucco cominciava ad essere considerato una vera e propria forma d'arte sia in televisione che al di fuori di essa.

Anche Vogue ha avuto un ruolo molto importante negli anni 50, in quanto valorizzava lo stile di trucco delle modelle e delle attrici. In esse trovavano riscontro le più recenti tecnologie del settore, come il rossetto più resistente o la base più fluida per il viso. Ma senza dubbio, le labbra rosse abbinate ad ombretti in tonalità turchesi hanno sicuramente segnato quest'epoca.

 

Consigli e trucchi per creare il miglior make-up ispirato agli anni 50

Il trucco degli anni 50: Caratteristiche

Viso e pelle

L’obiettivo era avere una pelle di porcellana, senza imperfezioni e con delle guance rosate, poiché un viso arrossato era sinonimo di salute e bellezza femminile. Non andata la pallidezza della pelle, poiché era sinonimo di una donna malata e trascurata. 

Inoltre, in questa epoca si conosce per la prima volta la base liquida, che aiutava a mostrare un volto naturale e radioso. 

Occhi

Vanno di moda gli ombretti azzurri e il colore turchese. Si comincia ad applicare l’eye-liner anche all’esterno dell’occhio, creando il famoso cat eye come sinonimo di sensualità. 

Inoltre, il mascara per le ciglia guadagna popolarità, poiché aiuta a creare uno sguardo intrigante e sensuale.

Sopracciglia

In questo periodo vanno di moda le sopracciglia folte e scure. L’obiettivo era quello di rimuovere ogni pelo dal viso per rendere protagonista questa zona con una forma ad arco. 

Labbra

Le labbra carnose erano la vera tendenza dell'epoca, e si cercava di metterle in risalto con colori intensi come il rosso. La forma data loro era più arrotondata e naturale rispetto a quella degli anni '40. Tuttavia, alla fine degli anni '50 le tonalità naturali per le labbra cominciarono ad acquisire maggiore forza.

Zigomi

Grace Kelly fu un modello per le donne negli anni '50, nel sottolineare la bellezza dei suoi zigomi. Il trucco prevedeva l'utilizzo di due tonalità di fard o blusa per definire gli zigomi, una più chiara che funzionava come base e una più scura applicata soprattutto sotto lo zigomo per ottenere una maggiore profondità.

Questo look vintage che ebbe tanto successo negli anni '50 e in cui il trucco era così importante, è ancora conservato da celebrità come Kim Kardashiam, Katy Perry o Dita Von Teese. Hai il coraggio di essere una di loro?



Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati

CONOSCI TUTTE LE NOSTRE EQUIVALENZE

Iscrivendoti, accetti l'informativa sulla privacy di DIVAIN.

-10% COMPRANDO 3 PROFUMI O PIÙ
SCARICA L'EBOOK:
Come andaré perfetta in ufficio ogni giorno:

Iscrivendoti, accetti l'informativa sulla privacy di DIVAIN.