Il trucco degli anni 90: caratteristiche e tendenze

Durante l’epoca degli anni 90 la moda e il trucco sperimentarono un cambiamento radicale rispetto all’epoca precedente.

La stravaganza che segno gli anni 80 venne sostituita dalla semplicità e dalla naturalità.allo stesso modo, sulle passerelle arrivano nuove top model come Naomi Campbell o Kate Moss che affascinarono tutti con looks ispirati ai stili musicali come il grunge.

Si tratta di un’epoca segnata dalla tendenza del non seguire le tendenze, ma la tua propria ispirazione.

A seguire, ti raccontiamo nel dettaglio come si trasformò il trucco degli anni 90, tutta la sua storia e le sue caratteristiche per poterlo ricreare a casa tua.

Storia e caratteristiche del trucco degli anni 90

Storia del trucco degli anni 90

Il trucco dell’epoca degli anni 90 è caratterizzato da una semplicità assoluta. Si lasciava indietro l’ostentazione caratterizzata dagli anni 80. Si tratta di un’epoca segnata da nuove top models che rivoluzionarono le passerelle come Claudia Schiffer, Cindy Crawford, Naomi Campbell, e Kate Moss.


Naomi Campbell fu una vera icona durante gli anni 90. Questa modella raggiunse il successo grazie all’aiuto di marchi come Yves Saint Laurent, che minacciò Vogue di rimuovere tutti i suoi annunci da questa rivista se rifiutavano di contrattare la Campbell per apparire in una delle sue copertine.

Ed è così come la modella diventò la prima donna non caucasica a posare per la copertina dell’edizione francese di Vogue. Questo portò alla nascita di un nuovo concetto di bellezza femminile dove l’indifferenza per il colore della pelle sulle passerelle diventò una delle conquiste più importanti degli anni 90.

Oltre alle modelle femminili, anche le attrici si convertirono in idoli seguendo la forza della propria personalità. Coloro che riuscivano in modo genuino a spiccare per la propria essenza, ispiravano a creare tendenza. Ad esempio, il personaggio di Rachel della famosa serie di Friends, con protagonista Jennifer Aniston ebbe successo grazie al suo stile semplice e trucco naturale.

Qui sotto ti descriviamo quali erano le tendenze e le caratteristiche più importanti del trucco che dominò questa epoca per poter ricreare il tuo outfit degli anni 90.


Caratteristiche del trucco degli anni 90

Viso e pelle

In quanto al trucco del viso, si trattava di correggere tutte le imperfezioni della faccia con una base dello stesso colore di pelle per apparire il più naturale possibile. Allo stesso modo, anche la pelle abbronzata creò tendenza in quest’epoca.

Per aggiungere un qualcosa di sexy ed elegante al viso, molte donne come Cindy Crawford, si disegnavano un neo falso sopra il labbro o sul mento.

Come ricreare un trucco degli anni 90 per avere un look favoloso

Occhi

In quest’epoca venivano utilizzati gli ombretti monocromatici con preferenza per le tonalità pastello e i colori terra in grado di dare profondità allo sguardo. Questi ombretti venivano applicati sulla palpebra mobile e fino alla base delle sopracciglia. inoltre, era molto comune utilizzare un rimmel per le ciglia per allungarle e dargli volume.

Sopracciglia

Durante l’epoca degli anni 90 furono di moda le le sopracciglia estremamente fine e arrotondate, in grado di far apparire il volto di una donna più maturo e delicato. Le più audaci optavano per depilare interamente le proprie sopracciglia e in seguito disegnarle con una matita.

Labbra

Predominavano le labbra delineate e con un po’ di lucidalabbra allo stile di Kate Moss. È a partire da questo momento quando il lucidalabbra raggiunge il successo nel mercato della bellezza. Un altro colore tipico per le labbra che veniva utilizzato molto negli anni 90 era il marrone o colori simili, dalle tonalità più leggere come il terracotta fino a toni più scuri.

Zigomi

Per i zigomi venivano utilizzati dei fard in colori discreti, visto che l’obiettivo era quello di avere una tonalità naturale che non risaltasse troppo poiché il protagonista del trucco degli anni 90 erano le labbra.


Pettinature degli anni 90

In quanto alla bellezza dei capelli, la coda alta con due ciocche ai lati del viso era una delle pettinature più tipiche degli anni 90. D’altra parte, la chioma spettinata con tonalità vivaci e meches di vario colore allo stile di Geri Halliwell o Britney Spears era il look preferito dalle donne più ribelli.


Infine, un’altra moda fu la pettinatura allo stile di Mariah Carey, con i capelli molto voluminosi. I tagli di capelli con movimento come quello di Meg Ryan o di Rachel the Friends inoltre diventarono molto popolari.



Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati

CONOSCI TUTTE LE NOSTRE EQUIVALENZE

Iscrivendoti, accetti l'informativa sulla privacy di DIVAIN.

-10% COMPRANDO 3 PROFUMI O PIÙ
SCARICA L'EBOOK:
Come andaré perfetta in ufficio ogni giorno:

Iscrivendoti, accetti l'informativa sulla privacy di DIVAIN.