Proprietà e benefici del finocchio. A cosa serve?

Fin dall’antichità, il finocchio viene usato come rimedio naturale per trattare numerosi problemi di salute grazie ai suoi numerosi benefici. Se non hai ancora familiarità con questa pianta selvatica e tutto ciò che ha da offrire, presta attenzione. In questo articolo ti racconteremo tutto sulle proprietà del finocchio e su come sfruttarle al meglio.

Cos'è il finocchio

Il finocchio è una pianta erbacea apprezzata fin dall'antichità (usata come rimedio naturale) grazie ai suoi numerosi benefici per la salute. Pur avendo origini europee, questa erba cresce nelle zone temperate di tutto il mondo, soprattutto lungo la costa del Mediterraneo.

Il finocchio è ampiamente utilizzato per le sue proprietà medicinali sia in cucina che nel mondo della cosmesi per la fabbricazione di prodotti di bellezza.

Scopri le proprietà e i benefici del finocchio

Proprietà del finocchio in una tisana

Il finocchio durante secoli è stato usato come rimedio casalingo grazie alle sue proprietà salutari. Il modo migliore per sfruttare tutte le sue proprietà è preparando una tisana con questa pianta. Il finocchio può anche essere usato come condimento in molti piatti e ricette alimentari grazie al suo sapore.

Di seguito spieghiamo più in dettaglio sia i benefici che le controindicazioni di questa pianta aromatica.

Benefici del finocchio

  • Digestivo: sia i semi che l'olio essenziale del finocchio hanno proprietà diuretiche e anti acide che favoriscono l'eliminazione dei succhi gastrici, aiutano a ridurre la ritenzione di liquidi, riducono il gonfiore e migliorano l'assorbimento dei nutrienti. Si consiglia quindi di bere un infuso di finocchio dopo un pasto pesante.
  • Placa la sete: la tisana al finocchio aiuta ad idratarsi e a placare la sete. È quindi perfetta dopo un'intensa sessione di allenamento o durante le calde giornate estive. È anche ampiamente usata per stimolare l'appetito.
  • Antinfiammatorio: grazie alle sue proprietà antiossidanti e agli oli essenziali ricchi di etanolo, il finocchio può essere usato come antinfiammatorio naturale e come rimedio per trattare problemi di fegato grasso.
  • Elimina i gas: il finocchio ha benefici carminativi che favoriscono l'eliminazione dei gas nel tratto digestivo. Questo aiuta, per esempio, a prevenire le coliche.
  • Aumenta le difese: grazie al suo alto contenuto di vitamina C, un infuso di finocchio ti aiuterà a rafforzare le difese e a migliorare il tuo sistema immunitario.
  • Inoltre, il suo alto contenuto di vitamina C e retinolo ha molti benefici per gli occhi. Ad esempio, aiuta a ridurre la degenerazione degli occhi e a trattare e prevenire le infiammazioni delle palpebre come la blefarite o la congiuntivite. In quest'ultimo caso, si raccomanda di immergere una garza in un infuso al finocchio e picchiettare delicatamente sulla palpebra per alleviare l'infiammazione.
  • Contiene ferro e aminoacidi che promuovono la produzione di emoglobina. Quindi, può essere molto utile per trattare e prevenire problemi come l'anemia.
  • Stimola l'attività cerebrale: il finocchio è ricco di potassio. Questo aiuta più ossigeno a raggiungere il cervello e stimola l'attività neuronale.
  • Riduce il dolore spastico.
  • Guarisce le ferite: questo è uno dei motivi per cui questa pianta è così utilizzata in cosmetica per fare creme. Il finocchio aiuta a guarire le ferite e riduce anche i sintomi e l'infiammazione delle punture di zanzara.
  • Disinfettante: può essere anche usato come antisettico per disinfettare le ferite e combattere i batteri.

Cos’è il finocchio e a cosa serve

Controindicazioni

Il finocchio in quantità adeguate non presenta alcuna controindicazione. Tuttavia, se si abusa di questa pianta, può causare problemi come sonnolenza o convulsioni.

Allo stesso modo, non è raccomandato per le persone che soffrono del morbo di Parkinson, le persone sottoposte a trattamenti ormonali, le donne incinte, i bambini o se si prendono altri farmaci, in quanto può annullare il loro effetto.

In questi casi, si consiglia sempre di consultare il proprio medico prima di prenderlo.

Come fare una tisana al finocchio

Preparare una tisana al finocchio per sfruttare al massimo le proprietà di questa pianta è davvero semplice e veloce. A proposito, ti consigliamo di dare un'occhiata al nostro post sulle proprietà del tè matcha, in quanto offre un sacco di benefici per la salute.

La prima cosa da fare è versare 7 grammi di semi di finocchio (si trovano facilmente in qualsiasi erboristeria) in una pentola con dell’acqua in ebollizione. Lasciare agire per circa 15 minuti e poi spegnere il fuoco. Dopo 10 minuti, filtra l'acqua e la tua tisana sarà pronta. Invece dei semi, si possono usare anche i bulbi o le foglie di finocchio.

Puoi usare questo infuso per purificare il corpo, trattare raffreddori e tosse, ridurre il colesterolo, combattere l'anemia, proteggere la vista, ecc. Come puoi vedere, i suoi usi sono infiniti e se non lo conoscevi già, è arrivato il momento di iniziare a includerlo nella tua lista della spesa.


divain

NEGOZIO ONLINE DI PROFUMI


Scarica il nostro catalogo di fragranze


Iscrivendoti, accetti l'informativa sulla privacy di DIVAIN