Consigli per applicare bene il correttore

Il correttore per le occhiaie è uno dei cosmetici più usati per camuffare le imperfezioni del nostro viso. Non solo nasconde le occhiaie, ma aiuta anche a coprire l'acne, le macchie e il rossore. Tuttavia, per fare buon uso di questo prodotto di bellezza è necessario scegliere quello che meglio si adatta alla tua pelle e sapere come applicarlo.  

Ecco alcuni consigli su come applicare il correttore per usare correttamente questo must del mondo della bellezza.  

Come scegliere il correttore per le occhiaie 

Prima di tutto, dovrai scegliere il correttore che meglio si adatta al tuo tono di pelle.   

Gli esperti consigliano di scegliere un correttore di mezza tonalità al di sotto del proprio tono di pelle. Se si opta per una tonalità troppo chiara, si otterrà il famoso effetto "panda".  

Se le occhiaie non sono molto visibili, la tonalità migliore è il beige naturale, anche se a volte basta usare il fondotinta per coprirle. D'altra parte, se sono più pronunciate, si consiglia di applicare una tonalità salmone prima del correttore.  

Come applicare il correttore in modo efficace

Ci sono correttori multicolori che, oltre a nascondere le occhiaie, hanno altri usi. I correttori verdi sono perfetti per la rosacea o i brufoli, mentre il giallo e l'arancione sono ideali per coprire vene, occhiaie bluastre, lividi, lentiggini o nei. Se vuoi coprire cicatrici o macchie scure, sarà meglio scegliere un correttore color salmone.  

Oltre alla tonalità, nel momento in cui si sceglie il correttore è importante vedere la sua copertura. Più le tue occhiaie sono visibili, più alta dovrebbe essere la copertura del tuo correttore. Inoltre, assicurati che la consistenza sia leggera, così da non rovinarsi o rompersi nel tempo.   

Come applicare il correttore per occhiaie 

Il correttore per le occhiaie è uno degli elementi essenziali di bellezza, utile per cancellare i segni della fatica e nascondere altre imperfezioni della pelle. Ecco quindi alcuni consigli su come applicare bene il correttore e ottenere il miglior risultato, prendi nota!  

  • Idratazione: Soprattutto se hai intenzione di usarlo per il contorno occhi, è importante idratare profondamente la zona prima dell'applicazione per renderla più elastica e prevenire screpolature o rughe.  
  • Ordine: Secondo i professionisti della cosmetica, non c'è un ordine specifico con cui applicare il correttore. Quindi puoi usarlo prima o dopo aver applicato il fondotinta. Tuttavia, si raccomanda di non applicare il fondotinta intorno al contorno occhi per non sovraccaricare questa zona. A proposito! Non dimenticare che qui troverai i migliori fondotinta Low Cost.  
  • Quantità: È importante non esagerare con il correttore quando ci si trucca. Si consiglia di applicare una piccola quantità e poi aggiungerne un po’, se necessario.  
  • Dove applicarlo: Appena sopra la parte più scura delle occhiaie. Esistono anche alcuni correttori che possono essere utilizzati per nascondere altre imperfezioni come macchie, brufoli o arrossamenti.   
  • Come applicarlo: Si può usare la punta del dito per applicarlo con piccoli tocchi o sfumare con un pennello o una spugna. L'importante è mescolarlo bene con il tono della tua pelle.  
  • Prolungarne la durata: Si consiglia di utilizzare un po' di polvere traslucida ad effetto lifting dopo aver usato il correttore per aggiungere luminosità e prolungarne la durata.  

Come scegliere il correttore e come usarlo correttamente

Errori da evitare quando si usa il correttore  

Spesso, quando si usa un correttore sotto gli occhi, si commettono errori che potrebbero rovinare il trucco e rendere i segni dell'invecchiamento o le linee sottili ancora più pronunciati. Tieni d'occhio questi errori comuni da evitare la prossima volta che applicherai questo must cosmetico.  

  • Non spalmare il correttore per coprire le occhiaie perché la zona del contorno occhi è abbastanza delicata. Come abbiamo già detto, è meglio applicarlo a piccole dosi per ottenere una finitura perfetta. Se hai intenzione di applicare il correttore su aree diverse dalle occhiaie, come un brufolo, è meglio applicare solo un punto sulla zona infiammata e un altro sul brufolo.  
  • Un altro errore comune è scegliere la tonalità sbagliata. Scegliendo una tonalità troppo chiara, creerai il cosiddetto "effetto procione" o "occhi di panda". Allo stesso modo, scegliendo una tonalità troppo scura, non farai altro che evidenziare ancora di più le tue occhiaie.  
  • Non esagerare. Applicando troppo correttore le rughe o le linee di espressione possono sembrare ancora più pronunciate, poiché la zona intorno agli occhi è più sottile e assorbe meno. Se vedi che le occhiaie sono ancora visibili, puoi applicare un altro strato almeno 10 minuti dopo il primo.   
  • Non idratare. La prima cosa da fare è applicare la tua solita crema idratante in modo che la pelle sia elastica e il correttore non si spacchi. Dai un'occhiata al nostro post sulle migliori creme per il viso con acido ialuronico e scopri i loro incredibili benefici per la tua pelle.  

Il correttore per le occhiaie è un alleato di bellezza che, se non sai come usarlo correttamente, può diventare il tuo peggior nemico. Ma niente panico, perché con questi consigli e trucchi, saprai come ottenere il massimo da questo make-up fondamentale ;) 


divain

NEGOZIO ONLINE DI PROFUMI


Scarica il nostro catalogo di fragranze


Iscrivendoti, accetti l'informativa sulla privacy di DIVAIN